La Stalla

Azienda Agricola La Gesa

La Stalla e l’allevamento delle bovine di razza Bruna

L’Azienda La Gesa alleva bovini di “razza Bruna” per la produzione di latte biologico destinato alla trasformazione in Parmigiano Reggiano, effettuata presso la Latteria Sociale Val d’Enza di Vairo.

L’Azienda Agricola La Gesa e la sua stalla

Il Parmigiano Terre Alte è prodotto dall’Azienda Agricola La Gesa con sede nella Frazione Trevignano, nel comune di Palanzano, in provincia di Parma.
La Gesa alleva le proprie vacche di razza Bruna in modo biologico, presso la propria stalla.
Il latte è prodotto da agricoltura biologica con l’uso di sostanze naturali, escludendo sostanze di origine chimica (concimi, diserbanti, insetticidi).
Il latte viene trasferito giornalmente la mattina e la sera alla vicina Latteria sociale Val d’Enza che si occupa il giorno sesso della trasformazione in Parmigiano Reggiano e della sua lenta stagionatura.

Le bovine di razza Bruna

La razza Bruna allevata in Italia rappresenta il ceppo italiano della razza Bruna Alpina derivato dall’introduzione di soggetti svizzeri, austriaci ed in parte bavaresi, adattati ai nostri ambienti e negli ultimi anni, rinsanguato con il ceppo americano Brown Swiss.
Presente in Italia dal XVI secolo, prima del 1981 era denominata Bruna Alpina. Inizialmente a triplice attitudine, poi a duplice ed infine si specializza per il latte (con gli incroci con Brown Swiss).
In generale, il maggior numero di allevamenti è situato in zone di montagna e collina. Oggi, la Bruna Italiana grazie alla migliorata attitudine al latte è particolarmente adatta alla produzione di Parmigiano Reggiano.
Nel 1957 è stata fondata l’Associazione Nazionale Allevatori di Razza Bruna Italiana A.N.A.R.B. Oggi il nome non è più Bruna Alpina, ma Bruna Italiana.

Una stalla moderna per il comfort degli animali

La stalla è il centro produttivo aziendale dove si allevano in modo biologico le bovine di razza Bruna e si provvede alla loro riproduzione. Utilizza le modalità di stabulazione libera, dove l’animale può muoversi all’interno di aree comuni.
La stalla è costituita da spazi comuni per la stabulazione libera, cuccette con fondo in sabbia e paglia per il riposo degli animali, box multipli per lo svezzamento dei vitelli e box parto.
Inoltre sono organizzati spazi per la conservazione degli alimenti e dei lettimi (fienili, sili, pagliai), la sala per la mungitura e sala del latte per la raccolta e la conservazione del latte in attesa del trasferimento al caseificio.
Locali accessori alla stalla sono: la vitellaia esterna, composta da una serie di box, esposti a sud-est e riscaldati per i mesi freddi e silos per la conservazione dei mangimi bilogici.

La sala mungitura e la sala del latte

La mungitura è effettuata nell’apposita sala con pavimentazione antisdruciolo, preceduta da un’area di attesa dove sono introdotte via via le bovine.
La sala è organizzata con due ingressi separati, uno per lato e due batterie a spina di pesce da 6 posti ognuna. La mungitura avviene con impianti e strumentazioni moderne che garantiscono la migliore produttività e la massima igiene a tutela del prodotto e dei consumatori.
All’uscita della sala si trova la buca per i bagni podali (con solfato di rame) dove le bovine transitano per fare ritorno nelle aree comuni. Adiacente alla sala di mungitura si trova la sala del latte dove, in una apposita vasca di acciaio inox, viene raccolto il latte della mungitura. Il locale ha una apertura all’esterno per favorire il trasferimento del prodotto ai mezzi per il trasporto al caseificio.

Strumenti, mezzi e attrezzature

Marchio a fuoco Consorzio Parmigiano Reggiano
Marchio Biologico
Marchio DOP
Marchio Di Sola Bruna
Marchio Prodotto di Montagna
Stagionato Oltre 18 mesi
Stagionato Oltre 22 mesi
Stagionato Oltre 30 mesi